(Quasi) tutto in mano ai nostri figli!

La Generazione Alpha è protagonista delle decisioni familiari, anche riguardanti ai viaggi: destinazioni e strutture.

Da una recente ricerca di Phocuswire è emerso in che modo la Generazione Alpha, che include tutti i nati dopo il 2010, influenzi le decisioni in casa, anche dal punto di vista del settore del travel.
Entro il 2025 questi ragazzi costituiranno due miliardi di presenze sul totale della popolazione e  sono i nativi digitali potenzialmente più istruiti, logevi e ricchi.

All’inizio di giugno di quest’anno sono stati presentati i risultati di un sondaggio che ha raccolto le risposte di 9000 persone, in 9 paesi diversi, con figli/nipoti di età inferiore ai 9 anni: Generation Alpha and Family Nation Trends. I dati hanno mostrato come 8 viaggiatori su 10 pianifichino il viaggio col supporto dei più piccoli.

Inoltre, è emerso come rispetto al risparmio economico, gli intervistati prediligano scelte che implichino attività da fare insieme o la vicinanza ad attrazioni di rilevanza. Ancora una volta infatti, si dimostra una maggiore attenzione all’esperienza, inerente a un viaggio. Questo aspetto deve essere curato e garantito anche dalle strutture e dai servizi che offrono.

In questo il Gruppo Volver eccelle. Infatti, dal connubio di innovazione, tecnologia e cura per il prossimo, rende disponibili servizi personalizzabili per gli ospiti delle strutture di riferimento. Dal food, alla pulizia, ai trattamenti, ai prodotti, alle convenzioni, grandi e piccoli possono costruire la loro esperienza attraverso proposte di qualità.

Interessanti anche i dati raccolti inerenti alla durata delle vacanze. Infatti, il campione di riferimento ha mostrato che il periodo prediletto è di una settimana, a scapito dei pacchetti degli hotel da 5 o 10 giorni.
Come, altrettanto curioso scoprire che il concetto di “bleisure” prende sempre più pieno e gli hotel che lo permettono diventano ottimi posti in cui rilassarsi con la famiglia senza rinunciare alla propria attività di business.

La Generazione Alpha è quindi molto influente nelle scelte. Per più dell’80% delle famiglie è normale discutere anche con i più piccoli delle vacanze, perché divertente. L’elemento su cui hanno più influenza è la destinazione, seguita dalle attività e i servizi nelle strutture.

Ecco perchè l’obiettivo sta mutando e non si cerca più di fare colpo solo sugli adulti, ma soprattutto sui bambini.

 

2019-07-08T08:30:50+00:00
NEWSLETTER
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sui nostri eventi