Quali sono i focus di tendenza nell’ambito dell’hospitality?

Assicurare il comfort per i clienti significa anche garantire un ambiente sano, dove possano soggiornare i soggetti allergici senza rischi e disagio. Questa è oggi una delle frontiere del settore dell’ospitalità alberghiera.

Non basta pulire l’ambiente con prodotti testati. Occorre anche offrire una selezione di prodotti bodycare (per l’igiene personale) rispettosi sia dell’ambiente che della pelle. Con particolare attenzione al pubblico più “delicato”: quello dei bambini.

L’attenzione alla tematica ambientale è un asse trasversale, che sta coinvolgendo tutti gli ambiti della vita quotidiana, dalla politica allo stile di vita delle persone. L’esigenza di rispettare l’ambiente e di conseguenza anche la salute degli individui si declina in tutti i settori economici e sociali. L’ospitalità alberghiera ha possibilità di comunicare il proprio impegno ambientale su più fronti dell’accoglienza.  La permanenza in stanza è sicuramente uno di questi: qui la struttura ricettiva può dimostrare al meglio la propria attenzione al benessere dell’ospite, garantendogli uno spazio sano intorno, pulito con prodotti anallergici per eliminare il rischio di irritazioni da contatto ed ecologici per evitare l’inquinamento ambientale. Oppure mettendogli a disposizione prodotti bodycare rispettosi sia dell’ambiente sia della pelle. Hotel Volver è estremamente attento a questi aspetti.

Inoltre, il filone ambientale stimola l’apertura di nuovi scenari per sviluppare soluzioni che soddisfino ancora di più le esigenze degli ospiti, ma si può individuare anche un altro trend interessante che sta investendo il settore della ricettività.

Recenti studi e ricerche di mercato hanno rilevato quanto sia influente sui consumi la generazione Alpha, che comprende tutti i nati dal 2010 in poi, ovvero i bimbi di oggi.

Secondo lo studio Generation Alpha & Family Travel Trends, condotto da Phocuswright Europe, sono proprio loro a costituire quella generazione di nativi digitali – potenzialmente più longeva, ricca e istruita – che toccherà la soglia di due miliardi di persone nel 2025. E sono proprio loro a influenzare le attuali scelte di consumo dei genitori, non solo riguardo gli acquisti di prodotto ma anche, per esempio, nella selezione delle destinazioni di viaggio e delle strutture ricettive da cui farsi accogliere. Gli albergatori, pertanto, dovranno sempre più tenere conto della presenza dei più piccoli fra i propri ospiti.

Il kit cortesia può essere un valido servizio che fa da trait d’union fra questi due focus: un accessorio che sta acquistando sempre più valore negli ultimi anni dal punto di vista marketing perché capace di raccontare lo stile e la filosofia di un hotel in piccoli oggetti che l’ospite prova, porta a casa, ricorda come una coccola. La struttura ricettiva che vuole comunicare la propria sensibilità ambientale può farlo attraverso l’offerta di un kit certificato, realizzato con materiali ecosostenibili e formulazioni anallergiche. Per esempio, i marchi Ecolabel UE e Icea sono rilasciati a quei prodotti che rispettano criteri etici e di sostenibilità ambientale, mentre la certificazione Halal garantisce la conformità alla dottrina islamica. Le formulazioni possono essere realizzate rispettando le legislazioni nazionali e comunitarie sui prodotti cosmetici, oltre a contenere materie prime ed estratti naturali rigorosamente di origine vegetale, senza sostanze a rischio di irritazioni e allergie.

Per soddisfare le esigenze legate alla famiglia, la linea cortesia può arricchirsi di referenze pensate specificamente per la pelle dei bambini, con formulazioni delicate ed emollienti e trattamenti che ne garantiscano la protezione da allergie e irritazioni. Il kit cortesia, pertanto, diventa per gli albergatori un’occasione di storytelling del proprio brand, che testimonia l’intenzione di prendersi cura dell’ospite e al tempo stesso si fa portavoce valoriale della struttura.

2019-11-05T09:08:14+00:00
NEWSLETTER
Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sui nostri eventi